longsel

DZOGCHEN

Dzogchen è una parola tibetana che significa letteralmente “Perfezione Totale” e indica lo stato originario, la vera essenza di ogni individuo. La conoscenza di questo stato di totale perfezione è lo scopo dell’insegnamento Dzogchen Ati Yoga.

Per datare lo Dzogchen si fa riferimento al Maestro Garab Dorje, che secondo alcune fonti storiche lo insegnò nel 184 a.C. Si presume che il Maestro Garab Dorje sia vissuto in quel periodo in Oddiyana, un centro di elevate conoscenze spirituali da alcuni identificato come l’odierna Valle dello Swat in Pakistan.

Lo Dzogchen, conosciuto anche come Atiyoga, è un insieme di saggezze e metodi basati su una profonda conoscenza dell’individuo ed è considerato una via immediata per raggiungere un progresso spirituale e personale.

In questo antico percorso, centrale è lo sviluppo della consapevolezza dell’individuo e la sua evoluzione personale.